VIA DEGLI OLMETTI, N 18
00060 FORMELLO (RM)
+39 06 9040661
INFO@GESCA.IT

Sei un retailer? Parti con il piede giusto, con gli 8 consigli di LS Retail

Sei un retailer? Parti con il piede giusto, con gli 8 consigli di LS Retail
by

Come ogni anno nuovo che si rispetti, anche per il 2018 hai già in mente i buoni propositi per iniziare alla grande. Ecco gli 8 consigli di LS Retail per aiutarti a mantenerli, raggiungere i tuoi obiettivi e far crescere il tuo business. Leggi l’articolo dal blog!

So a cosa stai pensando: ai buoni propositi per l’anno nuovo. Lo fanno tutti, ad inizio gennaio, dicono: “quest’anno sarà diverso”; poi, però, arrivano alla fine del mese e li dimenticano?
Bene, quest’anno sarà diverso! Pensa a questo: anche se non manterrai (tutti) i tuoi buoni propositi, il solo fatto di pensare a cosa vuoi ottenere per la tua attività nel 2018, e immaginare il modo in cui ottenerlo, è sicuramente un buon punto di partenza per arrivare all’obiettivo finale.
Ecco 8 consigli per aiutarti a raggiungere il successo, sei pronto?

Prendi il controllo della tua attività

Passi ore e ore ogni mese a cercare di dare un senso ai tuoi numeri? Il tuo personale non è in grado di vedere quali prodotti sono disponibili negli altri punti vendita? I tuoi manager non hanno idea di cosa stia succedendo nel loro negozio quando sono fuori?
Se hai risposto sì a queste domande, vuol dire che stai utilizzando ancora soluzioni software separate per gestire le diverse aree della tua attività: back office, e-commerce, magazzino e così via. Ed è probabile che il servizio clienti risenta negativamente di questa mancanza di uniformità.
E’ il momento di cambiare. Fatti un bel regalo per l’anno nuovo, adotta una soluzione di vendita al dettaglio unica, che copra tutte le tue esigenze, dalla cassa al back office.
I vantaggi? Risparmierai tempo, tonnellate di scartoffie ed eviterai ai tuoi clienti un servizio lento e inefficace.

Elimina le code alla cassa

Questo è semplice! Un servizio più rapido alle casse significa più vendite, clienti più felici e più tempo per il tuo personale da dedicare ai clienti.
Abbiamo già discusso dei vari modi per ridurre la fila alle casse. Per trovare il modo giusto per te, inizia analizzando la situazione del tuo negozio. Forse le code si formano nelle ore di punta perché ci sono troppi pochi cassieri disponibili? Il tuo sistema di pagamento tende a rimanere bloccato o guastarsi, rallentando il servizio? Individua la causa e trova la soluzione: i tuoi clienti ti ringrazieranno!

Aumenta e premia la lealtà

Conquistare un nuovo cliente costa tra le 5 e le 25 volte in più rispetto alla vendita su un cliente acquisito. Conviene sicuramente investire per incrementare le visite in negozio da parte dei propri clienti! La strategia più usata per incoraggiare la fidelizzazione è preparare un programma di premi. Se ben organizzato, un programma di loyalty può darti due vantaggi: più clienti che tornano ad acquistare ed una migliore conoscenza dei tuoi clienti. I programmi di fidelizzazione raccolgono una grande quantità di dati: età, sesso, preferenze di prodotto, orari preferiti per lo shopping. Queste sono tutte informazioni che dovresti raccogliere ed utilizzare per creare promozioni mirate e comunicazioni personalizzate. Fai attenzione, però, quando progetti il tuo programma: non tutti i loyalty program sono così efficaci…

Utilizza i social media

Se non sei presente sulle piattaforme social che frequentano i tuoi clienti, è ora di diventare “social”. Prima di iniziare, però, tieni bene a mente queste 5 regole sui social network:

  • Sii onesto, amichevole e disponibile. Le piattaforme social non sono il luogo dove apparire distaccati e formali.
  • Sii costante. Se apri una pagina sui social, non puoi postare quando ne hai voglia: devi avere una strategia, pubblicare contenuti rilevanti per il pubblico e per la tua immagine e postare spesso.
  • Rendilo divertente! Organizza giochi e concorsi a premi. Le persone guardano la tua pagina nel loro tempo libero, per rilassarsi e ridere; fai in modo che trovino la cosa gradevole!
  • Fai in modo che i tuoi canali di comunicazione siano aperti. Molti consumatori utilizzano i canali social per comunicare e inoltrare reclami, ignorarli non è una buona strategia. Circa il 50% dei consumatori afferma di bocciare brand che ignorano le loro lamentele sui social, secondo un recente sondaggio di Sprout Social. Rispondi sempre ai commenti e alle domande dei fan!
  • Non fare come loro!

Punta sul mobile

Il mobile commerce (m-commerce) sta crescendo molto più velocemente rispetto all’e-commerce ed alla vendita al dettaglio (dati comScore). Business Insider stima che entro il 2020 l’m-commerce rappresenterà il 45% dell’intero mercato del commercio online. Se non ti stai ancora occupando del numero crescente di acquirenti mobile, questo è il momento di investire in questo settore. Sia che tu voglia investire in un’app per lo shopping oppure creare un sito web responsive, devi assicurarti che i tuoi clienti possano navigare nel tuo sito web e acquistare i tuoi prodotti da qualsiasi dispositivo. Se non lo fai, la gente finirà per lasciarti per un concorrente più “mobile friendly“.

Investi nel tuo staff

Ricorda: il tuo staff è l’elemento più importante per il successo del tuo negozio.
Oggi i clienti  possono trovare tutti i prodotti che vogliono a prezzi convenienti online. Quando entrano nel negozio, lo fanno per provare il prodotto. Ciò significa che i tuoi dipendenti -consapevoli, cordiali e disponibili– sono più importanti che mai. Secondo gli intervistati del Total Retail Survey di PwC, avere addetti alle vendite competenti dovrebbe essere l’obiettivo principale per i titolari di negozi che desiderano migliorare l’esperienza in negozio.
Per formare dei venditori di successo, inizia a concentrarti su questo:

  • Coinvolgi lo staff affinché ami il brand e la sua etica
  • Forma i dipendenti in modo approfondito e durante tutto il loro percorso professionale
  • Dota il personale di strumenti che li aiutino ad offrire ai clienti l’esperienza più veloce, fluida e coinvolgente che si aspettano.

Non è tutto, ma è un buon inizio.

Chiedi recensioni

Le persone amano dare la propria opinione e apprezzano allo stesso modo leggere opinioni altrui su aziende e prodotti prima dell’acquisto. Secondo BrigthLocal, nel 2017 il 97% dei consumatori ha letto recensioni online su attività commerciali e l’85% delle persone si fida delle recensioni online tanto quanto di quelle personali!
Forse le recensioni online ti spaventano o addirittura ti annoiano, ma fidati di noi, con l’anno nuovo non verranno di certo cancellate! Quindi inizia a sposare l’idea delle recensioni online!
Ecco tre regole chiave da seguire quando si parla di recensioni:

  • Incoraggiali. Crea un dialogo con i clienti fidelizzati e con le community online di persone che amano il tuo prodotto ed invita i fan a lasciare una recensione.
  • Evidenziale. Non esitare a dare risalto a recensioni che valorizzano la tua immagine.
  • Rispondi. E’ importante ringraziare i clienti che hanno trovato il tempo di lasciare una recensione. Cosa ancora più importante è non ignorare i commenti negativi. È importante rispondere gentilmente ai clienti insoddisfatti e assicurarsi che si sentano ascoltati (in altre parole, non essere come loro). Solo per l’atto di rispondere a un reclamo, potresti riuscire a mantenere un cliente: in uno studio di Maritz e Evolve24, l’83% delle persone che hanno ricevuto una risposta a un reclamo, si considerano soddisfatte per il solo fatto di aver ricevuto una risposta – anche quando il loro problema non era stato risolto!

Sii pronto per l’inaspettato

Il cambiamento avanza a ritmi vertiginosi, chissà quali saranno le nuove tendenze che esploderanno il prossimo anno, o quale nuova tecnologia arriverà e trasformerà il modo in cui acquistiamo?
Sii aperto a innovazioni inaspettate e preparati a iniziare nuove collaborazioni. Qualunque cosa tu faccia, ricorda di tenere sempre i tuoi clienti al centro.
La tecnologia è costosa; assicurati che ogni sistema implementato sia quello giusto per i tuoi obiettivi e che ti porti  un rendimento positivo, in termini di traffico, volumi di acquisto o fatturato.
Se hai bisogno di aiuto per capire quale tipo di tecnologia può aiutare meglio la tua azienda, non esitare a contattare i nostri esperti retail!

Questo articolo è stato ripreso e tradotto dal blog ufficiale di LS Retail. Per leggerlo in lingua originale clicca qui 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *