2015: l’anno delle applicazioni in Cloud

2015: l’anno delle applicazioni in Cloud

Il 2015 è l’anno del cloud: il 43% delle aziende è pronta a trasferire le sue applicazioni aziendali nella nuvola.
Al momento siamo molto lontani da questa cifra, ma pare proprio che il 2015 sarà l’anno del grande cambiamento.

Le applicazioni che le aziende hanno già trasferito sul web sono principalmente:

1) Siti aziendali 
2) Email 
3) Portali per la collaborazione
4) Applicazioni mobile o mobile web di back-end 
5) Applicazioni di e-learning

In termini di pianificazione degli investimenti, i big data sono il focus primario.
Le altre aree sulle quali si sono concentrati gli investimenti nel 2014 sono: applicazioni mobile o mobile web back-end, applicazioni web e siti web, siti e portali per la collaborazione , servizi di back-up e disaster recovery e CRM.

Il cloud è stato inoltre indicato come la tecnologia in grado di esercitare l’impatto più profondo sui processi di cambiamento del settore IT. Quali sono allora le principali modalità di impiego del cloud che stanno trainando le imprese verso i modelli di business del futuro?

Cloud business

Come mostra l’infografica i motivi sono principalmente: riduzione dei costi, segue una migliore gestione della forza lavoro in ambito mobile e la volontà di assecondare le richieste di clienti e partner.

Vorresti passare anche tu al Cloud? Scopri FlexCloud!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *