VIA DEGLI OLMETTI, N 18
00060 FORMELLO (RM)
+39 06 9040661
INFO@GESCA.IT

Fine supporto Windows7

Fine supporto Windows7
by

Si conclude il ciclo vita di Windows 7: da Gennaio 2020 non saranno più inviati gli aggiornamenti per la sicurezza, il che rende pericoloso continuare a lavorare su macchine equipaggiate con questo sistema operativo. Cosa fare per non arrivare impreparati alla scadenza.

Avviso: fine supporto per Windows 7

Il 14 Gennaio 2020 terminerà il supporto Microsoft per Windows 7 e Windows Server 2008.

Questo significa che dopo tale data Microsoft non fornirà più gli aggiornamenti per la sicurezza, né supporto tecnico.

Cosa significa

I pc ed i server equipaggiati con questi sistemi operativi saranno, pertanto, vulnerabili alle minacce informatiche e costituiranno una facile porta di accesso per i cybercriminali, che sfruttano appunto tali vulnerabilità.

Cosa fare

Microsoft raccomanda di eseguire al più presto l’upgrade a Windows 10, che è gratuito.
Per chi accede al cloud per lavorare sui propri sistemi tale aggiornamento è particolarmente raccomandato, perché in mancanza degli aggiornamenti di sicurezza potrebbe non essere possibile accedere da remoto.

Gesca è a disposizione per guidare gli utenti nell’upgrade o valutare la sostituzione di macchine obsolete in base alle migliori offerte del momento

Focus ON ⇒ Office 365

Riportiamo di seguito l’informativa ufficiale che Microsoft ha rilasciato, con un focus sugli utenti che utilizzano Office 365.
Leggi con attenzione le raccomandazioni riportate.

“Come annunciato in precedenza, Windows 7 non sarà più supportato dopo il 14 gennaio 2020. Poiché Office 365 è regolato dalla Politica sul ciclo di vita moderno, i clienti sono tenuti a rimanere aggiornati secondo i requisiti di manutenzione e di sistema per il prodotto o il servizio. Ciò include l’utilizzo di Office 365 ProPlus su un sistema operativo Windows attualmente supportato.

L’uso di Office 365 ProPlus su sistemi operativi precedenti e non supportati può causare problemi di prestazioni e affidabilità nel tempo.

Se la tua organizzazione utilizza Office 365 ProPlus su dispositivi con Windows 7, ti consigliamo vivamente di spostare tali dispositivi su Windows 10.

Anche se Windows 7 non sarà più supportato dopo gennaio 2020, sappiamo che i clienti di Office 365 potrebbero aver bisogno di più tempo per migrare verso un sistema operativo supportato. Fino a gennaio 2023, Microsoft fornirà aggiornamenti di sicurezza per Office 365 ProPlus su Windows 7. Ma, durante quel periodo, finché sul dispositivo sarà ancora in esecuzione Windows 7, Office 365 ProPlus non riceverà alcun nuovo aggiornamento delle funzionalità.

Si consiglia alle organizzazioni di eseguire la migrazione a Windows 10 o ad un sistema operativo supportato prima della fine della data di supporto (14 gennaio 2020) per continuare a ricevere gli aggiornamenti delle nuove funzionalità di Office 365 ProPlus.

Entro gennaio forniremo ulteriori informazioni su come ottenere aggiornamenti di sicurezza per Office 365 ProPlus su dispositivi che eseguono Windows 7 al termine del supporto per Windows 7.

Nota: queste informazioni si applicano anche a Office 365 Business incluso nei piani aziendali come M365 Business e Office 365 Business Premium e alle versioni desktop di Project e Visio”.